22 Nov 2016, Associazione Vittime del Salva-Banche in Banca d’Italia: cessioni Npl vadano a rimborsi

Bankitalia: “Vittime 4 Banche”, cessioni Npl vadano a rimborsi Richiesta delegazione associazione in incontro a Via Nazionale ROMA (ANSA) – ROMA, 22 NOV – “Abbiamo espresso tutti i nostri dubbi e critiche per quanto accaduto in questo anno sulle 4 banche andate in risoluzione e siamo tornati a chiedere che le plusvalenze...

L’Associazione Vittime del Salva-Banche: vergognosa la sentenza che proscioglie dalle accuse di ostacolo alla vigilanza gli Amministratori che con il loro agire hanno decretato l’azzeramento di tanti risparmiatori

Giudichiamo inammissibile e vergognosa l’assoluzione dall’accusa di ostacolo all’autorità di vigilanza per l’ex presidente Giuseppe Fornasari, l’ex direttore generale Luca Bronchi e il dirigente David Canestri. Quello di oggi è un colpo durissimo per i risparmiatori. Fornasari (ex presidente del cda dal 2011 al 2014), Bronchi (ex dg) e Canestri (attuale direttore...

Associazione Vittime del Salva-Banche: occorre affrontare la crisi bancaria con intelligenza e soluzioni condivise da risparmiatori e banche. Intollerabile strumentalizzare il voto dei cittadini italiani al referendum del 4 dicembre.

In questi giorni pre-referendum sempre più ci troviamo a dover fare una scelta a suon di minacce, tanto che viene da pensare che si voglia distogliere l’elettore da un voto consapevole, che entri davvero nel merito della riforma, costringendolo a votare quasi esclusivamente per le conseguenze che potrebbe assumersi...

Considerazioni, rivelazioni e perplessità dell’Associazione Vittime del Salva-Banche che ha partecipato ieri all’assemblea dei soci di Mps.

È davvero un momento di grave difficoltà quello che stanno vivendo e dovranno ancora vivere i tanti risparmiatori italiani. E anche seguendo le ultime vicende che vedono sempre più risparmiatori prigionieri di scelte sconsiderate fatte da chi però rifugge qualsiasi responsabilità nel danno provocato, torna in mente la celebre metafora di...

L’Associazione Vittime del Salva-Banche aderisce alla manifestazione nazionale “C’è chi dice No” di domenica 27 novembre a Roma

L’Associazione Vittime del Salva-Banche sarà tra le fila della manifestazione nazionale “C’è chi dice No” del 27 novembre a Roma.   I motivi di questa adesione sono molteplici, e non occorre entrare nel merito della riforma costituzionale che sarà oggetto di voto referendario il 4 dicembre, dato che i...

Nell’anniversario dell’azzeramento dei loro risparmi, le Vittime del Salva-Banche tornano a protestare di fronte Banca d’Italia, domani 22 novembre alle ore 11

Nella ricorrenza di un anno dal decreto Salva-Banche, che scaricava su obbligazionisti e azionisti il peso del default di 4 istituti bancari in sofferenza, l’Associazione Vittime del Salva-Banche promuove una manifestazione che raccoglie i risparmiatori dei 4 istituti risolti, davanti Banca d’Italia, per martedì 22 novembre alle ore 11,...

Newsletter Nov. 2016: Sit-in di protesta davanti a Banca d’Italia, Roma_ Martedì 22 nov_11:00_L’Associazione ha bisogno della tua partecipazione per poter continuare a lottare ed avere ancora voce in capitolo

Gentile Associato, ti scriviamo per informarti che il 22 novembre, ad un anno esatto dal decreto che ha azzerato i nostri risparmi, l’Associazione Vittime del Salva-Banche ha organizzato con Adusbef e Federconsumatori un sit-in di protesta davanti alla sede nazionale di Banca d’Italia in Via Nazionale a Roma.  ...

Faccia a faccia con Renzi: l’Associazione Vittime del Salva-Banche e l’Associazione Amici di Banca Etruria scrivono al Presidente del Consiglio per essere ricevuti il 22 novembre.

A pochi giorni dalla ricorrenza del Decreto Salva-Banche che ha azzerato i risparmi di 130 mila famiglie italiane, l’Associazione Vittime del Salva-Banche e l’Associazione Amici di Banca Etruria scrivono al Presidente del Consiglio Matteo Renzi per poterlo incontrare il 22 novembre a Roma, giorno in cui, ad un anno...

Le Vittime del Salva-Banche dopo 1 anno esatto scendono in piazza, il 22 Novembre davanti a Banca d’Italia, per protestare contro le scelte irresponsabili e i danni irreparabili di Governo e Banca d’Italia e per le soluzioni parziali ed inique adottate dal Governo.

Tra qualche giorno le Vittime del Salva-Banche celebreranno 1 anno di quello che potremo tranquillamente definire uno tra i peggiori pasticci all’italiana, ed in queste occasioni si sa, si tirano sempre le somme…. eccole: – non sono ancora usciti gli arbitrati – non verrà istituita la commissione parlamentare d’inchiesta sul...

Appresa la notizia del voto contrario della maggioranza, nella conferenza dei capigruppo del Senato, alla discussione delle proposte di legge sull’istituzione di una commissione parlamentare di inchiesta sul dissesto di Banca Etruria, Banca delle Marche, CariFerrara e CariChieti, l’Associazione Vittime del Salva-Banche scrive ai Presidenti di Regione Toscana, Abruzzo, Marche, Emilia-Romagna e Umbria e ai Sindaci di Arezzo, L’Aquila, Jesi, Ferrara e Perugia perché facciano pressione politica affinché la Commissione venga istituita.

C.A.: Presidente della Regione Emilia-Romagna Dott. Stefano Bonaccini Presidente Regione Toscana Dott. Enrico Rossi Presidente Regione Abruzzo Dott. Luciano D’Alfonso Presidente Regione Marche Dott. Luca Ceriscioli Presidente Regione Umbria Dott.ssa Catiuscia Marini Sindaco Dott. Tiziano Tagliani Sindaco Dott. Massimo Bacci Sindaco Dott. Alessandro Ghinelli Sindaco Dott. Massimo Cialente Sindaco Dott. Andrea Romizi   Egregi...

Vai alla barra degli strumenti