COMUNICAZIONE IMPORTANTE A TUTTI GLI ASSOCIATI: Documentazione necessaria per richiesta rimborso forfettario.

In attesa dell’incontro con gli associati, che vorranno essere assistiti dall’Associazione nella procedura per la richiesta del rimborso forfettario, pubblichiamo la lista di documenti necessari, in modo che possiate predisporli con anticipo:

 

 

  • il contratto di acquisto degli strumenti finanziari subordinati; (Richiedere in banca*)
  • i moduli di sottoscrizione o d’ordine di acquisto; (Richiedere in banca*)
  • l’attestazione degli ordini eseguiti; (Richiedere in banca*)
  • una dichiarazione sulla consistenza del patrimonio mobiliare, calcolato ai sensi dell’art. 9, comma 2, ovvero sull’ammontare del reddito di cui al comma 1, lettera b) dello stesso articolo, con le modalità previste dall’art. 9, comma 8, lettera e), comprendente espressa dichiarazione di consapevolezza che chiunque rilasci dichiarazioni mendaci è punito ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia, ai sensi e per gli effetti dell’art. 46 D.P.R. n.445/2000. (In allegato autocertificazione_patrimoniale o autocertificazione_reddituale)

 

 

Devono essere, altresì, allegati i seguenti documenti:

  • copia di un documento di identità in corso di validità;
  • copia del mandato o della procura conferita, nel caso in cui l’istanza sia presentata al FITD tramite Associazione (In allegato delega ad associazione)
  • estratto conto titoli al 31 dicembre 2015; (Richiedere in banca*)
  • In caso di successione: certificato di morte e dichiarazione di accettazione dell’eredità. (Richiedere in comune e dal notaio)

 

*Se la banca ha smarrito il documento o al momento della sottoscrizione lo stesso non fosse stato obbligatorio, la banca dovrà provvedere, entro il termine di 15 giorni, ad emettere un documento sostitutivo.

In caso di cointestazione (da verificare nel contratto di acquisto i nomi a cui sono intestate le obbligazioni) sarà necessario presentare più domande, una per ogni cointestatario.

Anticipiamo che l’incontro si terrà prima del 10 settembre, anche se le domande verranno inoltrate solo dopo l’uscita dei criteri dell’arbitrato, in modo da poter fare una attenta valutazione, caso per caso, e poter confermare l’invio della domanda.

 

In attesa di rendere noti luogo, data e orario dell’incontro rimaniamo a disposizione per domande ed informazioni, scrivendo a dire direzione@vittimedelsalvabanche.it.

3 Comments

  1. giuseppe paris

    Rimborso forfettario anche per i soli azionisti ?

    • silbat

      Purtroppo, il decreto prevede il rimborso forfettario per i soli obbligazionisti subordinati che possiedono arbitrari criteri stabiliti dallo stesso decreto.

  2. Raffaele

    Buongiorno mi chiamo Raffaele
    Ho acquistato le obbligazioni subordinate assieme ad altre tre persone (famigliari) delle quali una è deceduta, ed un’altra (il primo intestatario) è gravemente ammalata e ricoverata in ospedale.
    Pertanto, chiedo cortesemente come devo comportarmi con la compilazione del Modulo di richiesta di indennizzo forfettario (le richieste di indennizzo devono essere 4? devo dichiarare l’intera cifra o devo dividerla per 4? ecc.)
    Rimango in attesa di riscontro e porgo cordiali saluti
    Raffaele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *