Comunicazione importante agli obbligazionisti di Mps: Diritto di recesso conversione Mps entro 48 ore

La notte scorsa il Cda di Monte dei Paschi ha emesso un secondo supplemento al prospetto informativo e la Consob ha dato il via libera per comunicare a tutti gli obbligazionisti subordinati che hanno già provveduto alla conversione in azioni che potranno esercitare il diritto di revoca della propria sottoscrizione entro due giorni lavorativi dalla pubblicazione del Supplemento e pertanto fino al 22 dicembre 2016 (incluso). La decisione è dovuta al progressivo deterioramento delle condizioni della banca e dal fatto che diventando azionisti della banca, le nuove azioni dovrebbero sopportare eventuali perdite anticipatamente rispetto ai titoli, in particolare modo in caso in cui dovessero essere applicate misure di risoluzione previste dalla Brrd.
 
Si confermano così le perplessità relative alla conversione delle obbligazioni subordinate in azioni, espresse dalla nostra Associazione con il comunicato di ieri, che vi invitiamo a leggere: http://www.vittimedelsalvabanche.it/wp/blog/2016/12/20/cinque-buoni-motivi-per-non-convertire-le-obbligazioni-subordinate-di-mps-secondo-lassociazione-vittime-del-salva-banche-e-lesempio-della-lettera-della-signora-speranza-rist/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti