Banche, Casini eletto presidente della commissione d’inchiesta

Ecco la pietra tombale sulla vicenda banche.
Già una Commissione d’inchiesta a fine legislatura era una barzelletta che non faceva per niente ridere. Adesso un’altro sfottò: a presiedere la commissione d’inchiesta sulle banche sarà Pier Ferdinando Casini.
A dover far fare luce su quello che è successo in questi anni al sistema del credito italiano sarà quindi un socio della fondazione Carisbo, azionista di Intesa Sanpaolo, la banca cui il governo ha regalato 5 miliardi per prendersi la parte buona degli istituti veneti. Casini, il genero di Caltagirone, vicepresidente e azionista di MPS fino al 2012.
Un individuo che appena qualche tempo fa diceva che la commissione d’inchiesta sulle Banche era solo “demagogia e propaganda”.
Vi volete prendere gioco di noi, fino all’ultimo.
Senza nessuna vergogna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti